Newsletter Federabitazione A. A. 2016-2

Se hai problemi a visualizzare questa pagina clicca qui per visualizzarla nel browser

header edilizia 2

Anno 3 - num 2 2016

In Primo Piano

600600p601EDNmaincantiere edileRating associativo e codice dei valori: cooperative al setaccio per dare più garanzie ai soci!

Rating (parametro di credibilità) associativo e carta dei valori per premiare le cooperative di abitazione che adottano criteri di gestione improntati alla massima trasparenza e operano nell’intesse esclusivo dei soci. Il consiglio nazionale di Federabitazione ha dato il via libera a un progetto per valorizzare la qualità mutualistica, e di conseguenza imprenditoriale e sociale, delle associate, riconoscendo alle cooperative virtuose una serie di “premialità” sia associative, sia normative. L’obiettivo è quello di arrivare, attraverso un confronto con il ministero dello Sviluppo Economico, a inserire nelle revisioni i punti qualificanti del sistema di rating messo a punto, rendendo così più efficace l’individuazione dei sintomi che potrebbero sfociare in situazioni patologiche. Il rating sarà accompagnato da una “Carta dei Valori” in cui sono stati sintetizzi i principi e le regole operative. Leggi altro

Info per i soci
ripresalottoCRipartiti i lavori al Lotto C con la formale consegna dell'area alla nuova impresa CLE GROUP srl.

La parte abitativa e residenziale delle 82 famiglie associate può finalmente ripartire a pieno ritmo. Decorrono quindi pienamente i termini contrattuali, i 13 mesi di lavoro, per concludere e consegnare gli alloggi ai soci. La nuova impresa attende inoltre il via libera, che dovrebbe giungere a breve, per le restanti parti del cantiere -l'ASSB e le parti commerciali- per proseguire in parallelo con tutti i lavori. Ricordiamo che gli ultimi mesi del 2015 avevano visto l’impresa CLE scivolare verso una crisi che progressivamente aveva comportato il rallentamento e poi la mancata ripresa dei lavori a gennaio 2016. L'impegno profuso da Confcooperative per giungere ad un contratto con la nuova impresa, mantenendo le stesse condizioni e senza oneri aggiuntivi, è stato notevole, ma con una grande soddisfazione finale!

drusoestDruso Est: al via la fase progettuale con attenzione al Co-Housing.

Un quartiere nel quale Federabitazione ha introdotto con i soci nuovi concetti di progettazione condivisa e partecipata per definire le destinazioni del cohousing, spazi di socializzazione comuni a tutti gli abitanti. Tutti gli attori coinvolti sono consapevoli che la partecipazione e condivisione è l’unica strada per giungere all’obbiettivo; le Cooperative sono chiamate a prendere decisioni che riguardano le aree esterne verdi, gli impianti, i silos di cohousing; i progettisti devono confrontarsi tra loro per gli interrati comuni e per coordinare le fasi degli accantieramenti e dei lavori. Sono stati già assegnati i lotti del Piano di Attuazione: A2 alle cooperative Saya, S.Maddalena e Carezza; A1 alle cooperative Futuro, Lavarella, Ivigna, Delicius, Colle e Sophie; A6 alle cooperative Latemar, Cassiopea e Calicanto. Prossimo obbiettivo: presentare il progetto definitivo in Comune entro il 15 settembre! A questo riguardo verrà creato un organismo di monitoraggio formato da soci ed esperti per accompagnare il processo partecipato.

drusoovest

Druso Ovest: avanti tutta!

Procedono con il completamento delle finiture interne degli alloggi, sotto l’attento sguardo della direzione lavori, i lavori delle cooperative Braies e Clavis e secondo il programma concordato.

A fine luglio e in agosto verranno realizzate le sistemazione esterne. La fine del lavori è prevista per fine settembre e di conseguenza sarà programmata la consegna delle chiavi ai soci.
toggenburg2

Toggenburg 2 riprende i lavori

Sono ripartiti i lavori anche nel cantiere del Toggenburg 2 a Pineta di Laives delle coop. Cristallo, Casa Territorio e Casanova. Dopo aver risolto il contratto con la Cle e patito un fermo cantiere di alcuni mesi, le Cooperative hanno incaricato l’impresa Plattenr Bau, che ultimerà i lavori.

Proprio in questi giorni si stanno eseguendo le fasi preparatore per dare avvio da subito alla prosecuzione dei lavori e per consentire alle 32 famiglie di entrare nei propri alloggi entro l’autunno del 2017. Contemporaneamente nel lotto limitrofo la coop. Monticolo sta preparandosi a presentare in Comune il progetto per l’ottenimento della concessione edilizia per la costruzione di 12 alloggi.

Due alloggi sono ancora disponibili. Per informazioni info@confcooperativebolzano.it

consegnaperla

Consegne alloggi alla cooperativa Perla

Sono stati consegnati il 29 aprile i 9 alloggi e i 27 garage realizzati dalla cooperativa Perla. Gli alloggi hanno preso il posto del vecchio maso Weger, la cui cubatura è stata demolita, ricostruita e quindi riqualificata in “Casaclima nature”, il livello più alto e di eccellenza della categoria Casaclima, nel quale vengono considerati anche alcuni parametri “ecologici”. Sono state superate tutte le normali difficoltà di un progetto e di un cantiere, tra queste anche il fallimento dell’impresa che inizialmente si era aggiudicata i lavori con il conseguente subentro di una nuova impresa, la Mak Costruzioni, con la quale si è scoperta una buona collaborazione. Alla riunione di consegna delle chiavi i soci hanno manifestato una grande soddisfazione per il lavoro svolto. Si tratta in effetti di una vera e propria piccola “perla”, capace di attrarre lo sguardo e di non perdere visibilità in un quartiere con edifici di dimensioni molto più grandi. Come di consueto è stato affisso alla palazzina il cartello che spiega come l'edificio sia stato realizzato "secondo i principi e nello spirito dell'agire e dell'abitare cooperativo, in aderenza ai valori della sostenibilità e della sussidiarietà"

paradise22

Cooperativa Paradise: inizia la gara d'appalto

Progetto esecutivo ultimato e gara d’appalto in corso per selezionare l’impresa che dovrà realizzare i 32 alloggi della Cooperativa Paradise. I soci, che si sono acquistati da sé l’area privata, realizzano l’intervento nella parte non agevolata dell’area di espansione Druso Est, in coordinamento con gli altri imprenditori privati.

Confcoop, unitamente al CDA delle Cooperative, coordinerà le fasi della gara d’appalto e la decisine finale circa l’impresa aggiudicataria sarà presa nel mese di settembre, alla presenza di tutti i soci riuniti in assemblea.

Ultime Novità

Registra un duro colpo l’iniziativa della Cooperativa Laurino di via Cadorna, realizzata insieme al Kvw.

Il TAR ha accolto il ricorso dei confinanti ed ha annullato la variante urbanistica e tutti gli atti seguenti la stessa.

I vertici di Confcoop e di Arche e i rappresentati delle cooperative hanno già incontrato l’amministrazione per pianificare un iter accelerato per ripercorrere tutti i passi e mettere a punto un'agenda adeguata alle nostre esigenze per arrivare ad una nuova concessione edilizia entro l’anno e un conseguante ripartenza dei lavori.
 
Per ulteriori informazioni scrivi a info@confcooperativebolzano.it o chiama lo 0471/441800

Clicca qui per cancellarti dalla newsletter.